L’eleganza del nodo

Pubblicato il

Per anni, architetti ed ingegneri si sono arrovellati per trovare soluzioni valide e pratiche che servissero da copertura degli elementi strutturali di un edificio, di un appartamento o di opere pubbliche anche di grandi dimensioni.

Travi e colonne in calcestruzzo nascosti da soffitti e controsoffitti, quasi a volerli far sparire privilegiando stucchi e imbiancature.

È esplosa poi la moda dello stile industrial, il vintage si è affermato in ogni campo dell’architettura e dell’interior design e l’idea del recupero di spazi e vecchi materiali si è imposta, soprattutto tra le nuove generazioni. Ed è così che oggi la moda verte sull’eleganza degli elementi strutturali a vista.

Il contrasto tra travi in calcestruzzo, pareti in cemento, pilastri di acciaio e parquet levigati e complementi d’arredo classico è divenuto quasi un diktat.

Le giunture divengono elementi di arredo, i nodi tra le travi abbelliscono l’ambiente donandogli un aspetto industriale che ormai imperversa in edifici pubblici e privati. Appartamenti, ristoranti, grandi spazi dedicati all’entertainment sono delle opere quasi “work in progress”.

Quel senso di incompiutezza diventa architettura raffinata ed elegante, in una commistione di stili che serve solo a dare forza e vigore agli elementi architettonici che tengono in piedi le strutture. Quasi a sottolineare un ritorno all’essenzialità e al minimalismo architettonico.

Questa controtendenza ha rivoluzionato il settore dell’interior design e dei materiali da costruzione, facendo impennare la vendita di resine, cementi e elementi in acciaio.

RICHIEDI UNA CONSULENZA AI NOSTRI ARCHITETTI: sapranno interpretare i tuoi desiderata trasformandoli in un concept unico e completamente personalizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *