Il momento giusto per effettuare interventi antisismici

Pubblicato il

In un precedente articolo, vi abbiamo descritto le condizioni per usufruire della detrazione di imposta per le ristrutturazioni edilizie, per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici e per realizzare altre tipologie di interventi nelle unità immobiliari residenziali di qualunque categoria catastale.

Nell’articolo citato, abbiamo anche accennato alle detrazioni fiscali previste per la progettazione e gli interventi antisismici. L’ultima Legge di Bilancio ha introdotto, per il periodo compreso tra il 1° gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021, una detrazione di imposta del 50%, fruibile in cinque rate annuali di pari importo, per le spese sostenute per l’adozione di misure antisismiche su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità per un importo complessivo pari a 96.000 euro per unità immobiliare per ciascun anno. Per verificare la classificazione sismica italiana, vi invitiamo a collegarvi al sito ufficiale della Protezione Civile.

Ma non è tutto. La legge relativa ai bonus per le ristrutturazioni edilizie, prevede una detrazione del 70% sugli interventi destinati all’adozione di misure antisismiche che riducono notevolmente il rischio sismico, tanto da determinare il passaggio ad una classe di rischio inferiore. Detrazione fiscale ancora più importante, pari all’80% delle spese sostenute, per gli interventi che riducono di due classi il rischio sismico.

ECTM – Ingegneria e Architettura esegue progetti di messa in sicurezza, di verifica e adeguamento sismici degli immobili.

Oggi più che mai è importante intervenire per mettere in sicurezza gli edifici pubblici e residenziali ubicati nelle zone a medio e alto rischio sismico. Ricordandovi che la legge di cui vi stiamo parlando considera le spese per la classificazione e verifica sismica sugli immobili detraibili, vi invitiamo a contattarci per richiederci una consulenza o un parere e comprendere se e quando è necessario intervenire.

RICHIEDI SUBITO UNA NOSTRA CONSULENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *