Ristrutturazioni edilizie con detrazione fiscale

Pubblicato il

Buone notizie per chi deve affrontare l’ammodernamento di un appartamento. È stata infatti prorogata la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie.

Con la legge di bilancio 2017, nello specifico stiamo parlando della legge n. 232 dell’11 dicembre 2016, è stata prorogata fino al 31 dicembre 2017 la detrazione del 50% per le ristrutturazione edilizie. Stessa sorte è toccata anche al Bonus Mobili: sempre fino al 31 dicembre 2017 sarà possibile detrarre il 50% per una spesa massima di 10mila euro per l’acquisto di mobili, complementi e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+.

Un’altra buona notizia anche per le spese che i cittadini intendono affrontare per l’adozione di misure antisismiche su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità. In questo caso, la detrazione è pari al 50% delle spese effettuate fino al 31 dicembre 2021. Scopri di più sulle misure antisismiche.

Entrando maggiormente nello specifico, scopriamo insieme quali sono le condizioni per chiedere la detrazione fiscale su ristrutturazioni edilizie e adeguamenti sismici.

Gli interventi edilizi per i quali è possibile usufruire delle agevolazioni fiscali sono: interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su singole unità immobiliari residenziali di tutte le categorie catastali, opere di restauro e risanamento conservativo, opere di ricostruzione a seguito di eventi calamitosi. Inoltre, la detrazione fiscale riguarda anche la realizzazione di interventi volti a favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione per le persone portatrici di handicap, le bonifiche dall’amianto. Rientrano tra gli interventi con detraibilità anche le installazioni di apparecchiature di rilevazione della presenza di gas inerti, il montaggio di vetri anti-infortunio e la realizzazione di interventi volti a fronteggiare gli “atti illeciti” quali furti, aggressioni e così via.

La legge 232 del 2016 prevede la detraibilità anche su altre tipologie di intervento. Per completezza vi invitiamo a visitare il sito delle Agenzie delle Entrate, dove sono elencati i lavori sulle unità immobiliari residenziali per i quali spetta l’agevolazione fiscale.

Se vuoi usufruire della detrazione del 50% per ristrutturare la tua casa o effettuare altre tipologie di intervento, contattaci subito per richiederci una consulenza. ECTM, grazie ad un team di ingegneri ed architetti specializzati, è a tua disposizione e saprà guidarti nella progettazione degli interventi che devi realizzare. SCRIVICI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *