Design italiano, orgoglio del made in Italy

Pubblicato il

Il 2 giugno abbiamo assistito alle celebrazioni per la nascita della Repubblica italiana. Ci piace associare la Festa del nostro Paese al design italiano che ritroviamo in tantissimi ambiti diversi e, per quel che ci compete, nell’architettura e nell’interior design.

Il gusto estetico italiano ha permesso al Paese di essere un punto di riferimento in tutto il mondo per le tendenze e l’innovazione nei settori più disparati: dalla moda, al design industriale, fino all’interior design. Con l’esplosione dello stile e dell’avanguardia liberty della fine dell’800, la crescita non si è mai arrestata e l’Italia ha fatto da scuola al resto del mondo.

Il design italiano inizia la sua ascesa a Torino con designer di grande rilievo, quali Carlo Bugatti ed Ernesto Basile. Negli anni venti del novecento, la progettazione d’interni e la creazione di complementi d’arredo cominciano un processo di profonda osmosi con la pittura all’interno del movimento Novecento. In questo contesto ricordiamo gli architetti Giovanni Muzio, Giò Ponti, Giuseppe De Finetti e Alberto Alpago Novello.

Quando si parla di design italiano non possiamo non fermarci agli trenta quando la Olivetti, in collaborazione con disegnatori, architetti ed ingegneri, realizzò una macchina per scrivere che rivoluzionò completamente l’approccio al lavoro e alla scrittura.

Nel 1947, con l’VIII Triennale di Milano, il cui tema era l’abitare, si afferma definitivamente il concetto di Made in Italy, che presto si diffonderà in tutto il mondo come sinonimo di eleganza, gusto estetico da replicare in ogni settore. Il boom arriva negli anni cinquanta e sessanta e non conosce crisi fino ai nostri giorni.

I nostri architetti, ingegneri e designer sono richiesti in tutto il mondo per la realizzazione di grandi opere pubbliche ma anche per la progettazione di edifici residenziali dal design accattivante e dalla ricerca di nuovi modelli di progettazione e risparmio energetico sottolineando sempre l’importanza di canoni estetici che ammagliano e creano tendenza.

Per noi di ECTM, studio di ingegneri e architettura a Roma, il design è il leitmotiv di tutti i nostri progetti architettonici e/o ingegneristici. La competenza e la professionalità si sposano indissolubilmente con il gusto estetico per realizzare opere efficienti ma che siano anche belle da vedere.

Contattaci per richiederci una consulenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *