Impianti di ventilazione meccanica controllata

Pubblicato il

Un nome complesso per un sistema che garantisce il ricambio dell’aria all’interno di un edificio.

Un impianto di ventilazione meccanica controllata permette di controllare la qualità dell’aria immessa all’interno di un edificio o di singoli locali e, al contempo, quella ricambiata. I VMC fino a poco tempo fa venivano installati esclusivamente negli edifici pubblici mentre adesso, compresa la loro enorme utilità, vengono considerati anche per edifici residenziali e quindi in ambito civile.

Gli impianti di ventilazione meccanica sono utili a contrastare i ponti termici, a salvaguardare i locali molto umidi di un’abitazione, come bagni e cucine, o a mantenere alti i livelli di salubrità dell’aria nelle stanze in cui le persone trascorrono la maggior parte del tempo, come le camere da letto.

I VMC sono molto utilizzati anche per combattere e arginare la sindrome da edificio malato, patologia riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità dovuta alla combinazione dei vari elementi che formano il microclima di un ambiente, quali l’umidità dell’aria, l’illuminazione, il ricambio, la ventilazione e l’emissione di sostanze nocive dai materiali utilizzati per costruire o rifinire un edificio.

Gli impianti di ventilazione meccanica possono essere a flusso singolo o doppio.

Il primo funziona attraverso un’unica unità ventilante che svolge la funzione di immettere ed estrarre l’aria, agendo sulla portata in base alle necessità e per mantenere le condizioni climatiche stabili.

Gli impianti di ventilazione meccanica a doppio flusso presentano invece un’unità di ventilazione completa di sistema di recupero del calore. In questo modo è possibile creare un impianto con una sola unità di ventilazione centralizzata e dei recuperatori di calore per ogni unità abitativa. Tutto questo riduce notevolmente sia i costi di installazione che quelli di manutenzione.

Richiedi maggiori informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *