Oggetti di design, la mitica sedia Tulip

Pubblicato il

Gli appassionati di design senza dubbio la conosco e magari ne posseggono una ma anche per i neofiti è sicuramente un oggetto noto.

Stiamo parlando dell’inconfondibile e molto emulata sedia Tulip. Il complemento d’arredo fu progettato da Eero Saarinen, un architetto e designer finlandese naturalizzato statunitense, negli anni ’50. Il designer scandinavo sviluppò il progetto per sopperire al “brutto, confuso e inquieto mondo” che vedeva sotto sedie e tavoli, a causa delle loro gambe. Dopo cinque anni di ricerca e sperimentazione, Saarinen diede origine alla collezione Pedestal di cui fa appunto parte la sedia Tulip.

La sedia è caratterizzata dalla celebre forma a calice con un unico stelo centrale che funge da basamento. Saarinen, forte della sua esperienza come scultore, realizzò dei modelli in scala reale modificando la forma con l’argilla con l’obiettivo di creare una sedia che fosse bella, fluida e poco ingombrante in una stanza. Il designer e architetto finlandese si dedicò alla ricerca e alla sperimentazione in collaborazione con il gruppo di Sviluppo di Knoll e chiamò amici e familiari a testare la sua solidità.

I materiali scelti da Saarinen per la sua sedia Tulip sono l’alluminio per il piedistallo, il Rilsan per il rivestimento, la fibra di vetro per la scocca.

La sedia vinse premi e riconoscimenti in tutto il mondo e venne addirittura scelta per allestire il set della serie tv Star Trek.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *